Il Centro
Mairania857
Comune Merano - Gemeinde Meran
Alperia - Azienda energetica - Etschwerke
Inaugurazione
Il Centro di via Cavour ha aperto all'attività culturale il 14 gennaio 2006
Il 14 gennaio 2006 l’Amministrazione comunale di Merano ha inaugurato e presentato alla cittadinanza il Centro per la Cultura di via Cavour.
L'apertura del Centro è tappa significativa di un iter avviato in passato a partire dalle esigenze degli operatori culturali e delle associazioni di Merano.
Proprio sulla scorta delle indicazioni raccolte,  l’Amministrazione ha impostato il progetto di restauro dell'edificio, per conservarne la fruibilità senza cambiarne l’identità. Ma soprattutto, in linea con il principio di sussidiarietà, l’Amministrazione ha inteso non assumere direttamente la gestione dell’edificio, bensì affidarla ad un soggetto terzo rispetto all’ente, al fine di garantire la maggior trasparenza e democraticità nella gestione della struttura e delle iniziative da collegare ad essa. Si è voluto così  consentire l’espressione della massima rappresentatività delle istanze del territorio, realizzare la solidarietà fra le persone e permettere al maggior numero di esse di contribuire in prima persona al proprio benessere ed a quello degli altri.
A cornice dell'inaugurazione, nell’ambito delle attivitá previste si sono esibiti il coro I Cantori del Borgo, Laura Trevisan e Rolf Mandolesi con la performance “Poesia ed Immagine”, la Corale Non Nobis Domine e ed il  Coro Concordia. Le sale del centro hanno inoltre ospitato la mostra fotografica di Josef Peppi Gander "Balletto e teatro in fotografia" e le “Note d'Arpa” di Nartan Savona.


foto:Christian Martinelli
In serata l'Ensemble Sonus (Laura Immovilli, flauto; Luigi Bortolani e Giovanna Podavini, violini; Paolo Parmeggiani, viola e Margherita Degli Esposti, violoncello) si è esibito insieme all’attrice bolognese Enrichetta Bortolani, proponendo "Canzoni in dissolvenza. Itinerario tra musica e letteratura" dei "motivi" che il cinema ha reso famosi. A seguire, per gli amanti del jazz, l’appuntamento con "Jazz & Chocolate!" ed il Duo costituito dal sassofonista Fiorenzo Zeni e dal pianista Michele Giro, ha offerto l’ascolto sia di brani originali di propria composizione, sia standard classici rivisitati in chiave moderna.
Al momento più squisitamente musicale si è alternata una degustazione di cioccolata e rum curata da Giampiero Favero. In conclusione di serata si è esibita l’ensemble Rizoma, composta dai musicisti Martin Calamari (sax), Marcello Fera (violino) e Sergio Pircali (batteria) con i dj Maurizio Nardo (drum machine) e Raffael Virgadaula (dj sound station). Musica sperimentale quella dei Rizoma che dosa elettronica ed acustica, di composizione ed improvvisazione.