Il Centro
Mairania857
Comune Merano - Gemeinde Meran
Alperia - Azienda energetica - Etschwerke
Chi siamo

Mairania 857 è una società cooperativa attiva nel settore culturale che si è costituita nel dicembre 2004 ed è operativa dal settembre 2005. Agisce nel campo della programmazione, organizzazione e promozione di eventi, e può in tal senso fungere da partner dell’associazionismo culturale, di privati e di enti pubblici.

Il gruppo di Mairania 857 vuole essere da supporto ad una socialità creativa, consapevole della necessità di un luogo ove le espressioni culturali possano esprimersi, incontrarsi e fare sintesi. La cooperativa è espressione di una comunità italiana aperta, consapevole del proprio ruolo in una Merano tradizionalmente multiculturale, disposta a raccogliere le sfide del presente e del futuro.


È stata fondata da Giuseppe Avolio, Tiziano Rosani, Andrea Zeppa, Max Carbone e Andrea Rossi con l’intento di unire competenze diverse (musicali, storiche, cinematografiche ma anche giuridiche ed economico-gestionali) e rappresentare una risorsa di idee nell’ambito della realtà culturale ed associativa cittadina. Sempre con lo stesso spirito, al gruppo iniziale di soci fondatori si sono aggiunti successivamente Rosanna Pruccoli, Giorgio Loner, Giovanna Podavini, Stefania Borin, Roberto Bommassar già operatori a vario titolo nel variegato mondo culturale e giovanile meranese, e, per le sue competenze tecniche, Marco Giongo.

 

Perché la scelta di denominarsi “Mairania 857”, nome per molti aspetti curioso? Mairania è un’antica denominazione di Merano della quale, secondo alcune ricostruzioni storiografiche, si avrebbe la prima documentazione proprio in un testo del 857 d.C. Un nome, quindi, dalla importante valenza simbolica, scelto dalla cooperativa per evidenziare il suo essere fortemente radicata nel territorio e consapevole della sua storia. Da queste premesse parte l’azione di Mairania 857, che nella primavera del 2005 si è aggiudicata la gara d’appalto per la gestione del Centro della Cultura di via Cavour 1 a Merano.

 

L’attenzione è rivolta a far divenire il Centro un luogo di riferimento e di aggregazione culturale; due gli obiettivi principali:

  • il primo obiettivo, in accordo con l’Amministrazione comunale, è ridare centralità all’associazionismo culturale meranese. La cooperativa coinvolge le associazioni esistenti, ascoltandone le esigenze, coordinandone e sostenendone l’attività con servizi mirati;
  • il secondo obiettivo che la cooperativa persegue è quello di essere essa stessa soggetto produttore di cultura, promuovendo attività ed eventi innovativi ed originali, che vadano non solo ad arricchire, ma soprattutto a completare il variegato mosaico della realtà culturale cittadina.